© 2016 by Carminis Cantores

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA

• L’alunno è tenuto a rispettare il Regolamento, che richiede la puntualità alle lezioni negli orari stabiliti. Ogni assenza deve essere preavvisata e giustificata dall’alunno o dal genitore se minorenne.

 

Non saranno recuperate né rimborsate le lezioni a cui l’alunno non sarà presente.

 

• L’assenza del docente sarà recuperata, avvisando con adeguato anticipo l’eventuale cambiamento d’orario, oppure la scuola nominerà un supplente.

 

• A fine anno scolastico l’alunno sarà tenuto a sostenere gli esami di passaggio se il docente ne proporrà la candidatura.

 

• L’alunno, dietro segnalazione del Direttore e dei Docenti, potrà partecipare a tutte quelle attività (saggi, concerti anche fuori sede, audizioni) che la Scuola durante l’anno scolastico riterrà opportuno organizzare.

 

• La retta mensile dovrà essere versata la prima settimana di ogni mese. Si potrà pagare tramite bonifico bancario intestato a “Associazione Culturale Amici della Musica”. L’IBAN del conto corrente è: IT 50 M 08676 55590 000000133234 (BCC del Garda, agenzia di Raffa di Puegnago) specificando nella causale oltre al nome e cognome
dell’allievo, anche il mese di riferimento ed il corso (pianoforte, chitarra, canto, etc....). In caso si preferisca pagare personalmente, la segreteria è aperta il lunedì e il venerdì dalle 17.30 alle 19.00 presso la sede. Dopo tre mesi in cui non verrà versata la retta, l’alunno non sarà più ammesso alle lezioni.

• La retta annuale è pari a 8 mensilità (da ottobre a maggio compresi). La scuola garantisce un totale di 32 lezioni settimanali che potranno tenersi anche a giugno, finché non si raggiunga tale numero.

• Per ogni nucleo familiare, dopo la terza iscrizione, la quota associativa sarà ridotta del 50%.

 

• Per ogni problema di tipo organizzativo (spostamento lezioni, orario, eventuali assenze, etc.) l’alunno è tenuto a rivolgersi esclusivamente alla Segreteria (tel. 366/1532022) o al referente che sarà comunicato a inizio anno.

 

• La scuola è esonerata da qualsiasi responsabilità verso i soci minori che escono dalla sede delle lezioni senza un accompagnatore maggiorenne. Il genitore può delegare un adulto di fiducia, a cui verrà affidato il figlio al termine delle lezioni.